Se vi dico Billie Eilish, cos’è la prima cosa che vi viene in mente?  ho avuto occasione di vedere il suo documentario (Billie Eilish: The World’s a Little Blurry) su Apple TV+,  premetto che non sono mai stata un’ascoltatrice accanita della sua musica ma ci sono delle sue canzoni che mi hanno letteralmente rapita.

Per che non sapesse chi sia questa ragazza è una cantautrice diventata famosa nel 2016 dopo aver pubblicato in rete Ocean Eyes, questa canone è diventata subito virale su Spotify. Tornando al documentario, trovo che parli e spieghi benissimo l’evoluzione di crescita di Billie sia come giovane donna che come cantante famosa; nel 2016 aveva solamente 15 anni e in breve tempo si è trovata travolta in un turbine di emozioni e avvenimenti, un’avventura che condivide insieme al fratello Finneas.

In poco tempo è diventata una delle artiste ad aver maggior successo nel XXI secolo e tra i più premiati nel panorama musicale; nell’ambito dei Grammy Awards 2020 ottenne sei diverse candidature e si aggiudicata cinque statuette (di cui quattro nelle categorie principali: album dell’anno, registrazione dell’anno, canzone dell’anno e miglior artista esordiente). Così facendo è diventa la più giovane cantante di sempre e la prima artista donna in assoluto a riuscire nell’impresa in un’unica notte.

Vi consiglio vivamente di guardarlo, questo tipo di documentario ti fa capire cosa ci sta dietro all’evoluzione personale e artistica della persona, è una giovane donna che con la sua musica tocca dei temi molto importanti che riguardano moltissimi  giovani e adulti.

.

 

 

 

You May Also Like

6 comments

Reply

Beautifully written post. Thanks for sharing your thoughts.

Love,
DA-
Elegant Hijab Bridal Look

Reply

thank you so much Diana!

Reply

I need to check out this documentary!

Jill
https://jilliancecilia.com/

Reply

yessss 🙂

Reply

The documentary sounds interesting! I will check it out! Thanks for sharing!
xoxo
Lovely
http://www.mynameislovely.com

Reply

thanks to you, let me know if you liked it!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *